Master 2019/2020

Documentazione

Cerimonia di proclamazione studenti Master A.A. 2019/2020

Sabato 10 aprile 2021 si è svolta una giornata dedicata alla discussione della prova finale della prima edizione del Master di 1° livello in Management Tecnico-Amministrativo Post-Catastrofe negli enti locali. 

I 40 studenti ammessi terminano con successo il percorso del Master con la presentazione della relazione finale che è stata incentrata sulla raccolta di buone e cattive pratiche in tema di emergenza e di ricostruzione fisica e sociale post catastrofe. Il lavoro svolto nelle relazioni finali confluirà in un documento aperto e estendibile nel tempo che costituirà il Tool Kit Disaster Prepardness per gli enti. La registrazione della proclamazione è disponibile a questo link: https://youtu.be/fStW6BXkLec

Elenco delle tesi

NomeCognomeTitolo
MICHELAACHILLISisma Centro Italia. La gestione della fase emergenziale nella Regione Marche e focus sul Comune di Servigliano
FRANCESCOANTONICOLISisma Centro Italia 2016 - Fase Post Emergenza - Il piano straordinario per la realizzazione di nuovi edifici scolastici, come priorità per il ripristino delle normali attività educative nelle aree terremotate. Un esempio di best-practice, la scuola primaria "P.Santini" di Loro Piceno (Mc).
ENRICAASTOLFIStrategie aree interne, ricostruzione e pianificazione di protezione civile: verso un nuovo modello di sviluppo. Il Caso studio del Comune di Valle Castellana
ANDREABASTIIl procedimento Tecnico-Amministrativo nel "Processo" della Ricostruzione Privata della città dell'Aquila - Sisma 2009
REMOBERNARDILa gestione dell’emergenza sanitaria da pandemia da Covid 19
SARABONAMICILa risposta del comune di Accumoli all'emergenza sisma 2016 e gli interventi di ricostruzione in funzione di un nuovo sviluppo del territorio.
ANDREABROCCOLETTITerremoto centro Italia: dall'emergenza ad un nuovo modello di ricostruzione fisica e socio- economica post-catastrofe. Il caso studio di Colledara.
BENITOBUCCELLALa reazione della pianificazione urbanistica agli eventi sismici degli ultimi decenni: il caso studio di Campli (TE).
PAOLACAPECELA COMUNICAZIONE DEL RISCHIO –IL RISCHIO DELLA COMUNICAZIONE la resilienza sociale nei flussi informativi
LUCACAPUANOIl procedimento Tecnico-Amministrativo nel "Processo" della Ricostruzione Pubblica
SIMONECIPOLLINIEventi sismici 2016/2017 - Interventi di messa in sicurezza e gestione macerie. Caso studio: Comune di Venarotta (AP)
REGINE FRANCESCA JOSELACOLAROCCOLa gestione delle macerie urbane ed il loro riuso. Il caso studio del territorio abruzzese dell’Alta Valle Aterno (AQ) a seguito del sisma del Centro Italia
ELENACOLIMBERTIABITAZIONI PER L’EMERGENZA- L’applicazione di sistemi costruttivi a secco con ossatura portante metallica in CFS (profili in acciaio formati a freddo). Analisi delle potenzialità del sistema costruttivo nella gestione di stati di emergenza.
DANIELAD'ALESSANDROLa Gestione dell'Emergenza Corona Virus. Caso studio: Il Comune di Nereto
ANTONELLAD'ANGELOInnovazione nel processo di ricostruzione, crescita e sviluppo nei territori rurali. La partecipazione al progetto H2020 Ruritage del Comune di Appignano del Tronto
DAVIDEDE BERARDISEventi sismici 2016/2017 - I servizi scolastici. Caso studio: il plesso scolastico del Comune di Venarotta (AP)
ANTONIODE SARNOIl ruolo delle associazioni nell’emergenza
MASSIMODI BATTISTACaso studio: Il recupero e riposizionamento di un CED a seguito di un evento catastrofico
ALESSIODI BERNARDORapporto tra la pianificazione locale e l'evoluzione dell'urbanizzato nel Comune pedemontano di Torricella Sicura dal 2009 ad oggi
DORADI FRANCESCOLe città d’arte e il rischio sanitario legate al turismo: nuove prospettive di sviluppo per le aree interne
MARCELLODI GIUSEPPESisma Centro Italia 2016 –Fase Post-Emergenziale. La realizzazione del Villaggio SAE e la procedura per la demolizione e ricostruzione dell’edificio sede del Municipio. Caso studio: Comune di Torricella Sicura
ILARIODI LUCASemplificazione della ricostruzione degli edifici di culto
GIULIADI SIMONEModelli previsionali come strumento di gestione della crisi emergenziale. Esempio per la Cartografia del Rischio Incendi: Confronto fra approcci deterministici (caso studio della Regione Abruzzo) e stocastici (con metodo machine learning caso studio della Regione Liguria)
GIORGIOGENTILISit@V - Sistema informativo territoriale Area Valnerina - un possibile sviluppo tra censimento danni e gestione del territorio
ALESSANDRAGIANNIAccumoli: Emergenza nell’Emergenza. Le attività di sostegno alla popolazione
GIORGIOIRTISisma Centro Italia 2016 - Fase Post Emergenza - Il piano straordinario per la realizzazione di nuovi edifici scolastici, come priorità per il ripristino delle normali attività educative nelle aree terremotate. Un esempio di bad-practice, la scuola secondaria di I grado "Don Bosco" di Falerone (FM).
BARBARALAURETIAzioni strategiche per la rigenerazione del tessuto urbano e la ripresa socio - economica a seguito degli eventi sismici del 2016/2017. Il caso studio del Comune di Cascia (PG).
CHIARAMASCIIncendi boschivi L'Aquila 2020: analisi della gestione emergenziale nelle aree di Cansatessa - Monte Pettino e Arischia
BARBARAMATRICARDIL'applicativo GIS Erikus come supporto informativo pre e post disastro. Il caso studio del comune di Acquasanta Terme
SARAMORESCHINIFrana sismo indotta. Emergenza e ricostruzione nel caso di Circonvallazione Carosi, Appignano del Tronto (AP).
IOLENARDIIl ruolo dei siti e delle costruzioni temporanee nella risposta all’emergenza abitativa post-catastrofe
VALENTINAPAVONEPianificazione d'emergenza e pianificazione ordinaria: linee di indirizzo strategiche per la mitigazione dei rischi e lo sviluppo sostenibile per le aree interne. Il caso studio di Castiglione Messer Raimondo
EMMANUELEPEDICONEL’Aquila (ri)costruita. Attività, processi e strategie dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione di L’Aquila.
FABIOLAPIERANTOZZIStudio della vulnerabilità dell'assetto urbano finalizzato ad una migliore gestione dell'emergenza. Il caso studio di Sant'Egidio alla Vibrata
VINCENZOPOMPEIEmergenza, ricostruzione e strategia SNAI: verso un modello di governace integrata. Il caso di studio di Castiglione Messer Raimondo
COLETTAPURITANISisma centro Italia 2016 ed emergenza sisma neve 2017. Emergenza, post emergenza e ricostruzione nel Comune di Teramo. Quale città post sisma nell'emergenza da COVID 19?
CARLARAPARELLIDinamiche urbane e pianificazione territoriale in uno dei comuni del cratere 2009. Caso studio: comune di Scoppito
MARTINAROSSIRegolamentazione del processo di ricostruzione, analisi ed aggiornamento degli esiti di agibilità e danno a seguito del sisma 2009 e Centro Italia. Caso di studio: Comune di Barete – Doppio cratere sisma 2009 - 2016
ANDREASANTARELLILa gestione del rischio incendio. Il caso studio della Regione Abruzzo
LAURASCHICCHIAzioni strategiche per la rigenerazione del tessuto urbano e la ripresa socio - economica a seguito degli eventi sismici del 2016/2017. Il caso studio del Comune di Cascia (PG).
Cosa ne pensi di questo contenuto?
[Totale: 0 Medio: 0]