Territori Aperti: dai risultati alle sfide future

Territori Aperti: dai risultati alle sfide future

Territori Aperti: dai risultati alle sfide future – come sviluppare la resilienza dei sistemi territoriali ai disastri

Venerdì 5 aprile 2024, alle ore 10:00 presso il Centro Congressi “Luigi Zordan” in piazza San Basilio all’Aquila saranno presentati i risultati di oltre cinque anni di attività realizzate nell’ambito del progetto “Territori Aperti“.
Il progetto, condiviso con il Comune dell’Aquila e finanziato dal Fondo Territori Lavoro Conoscenza di CGIL, CISL e UIL, ha consentito la creazione di un Centro interdisciplinare di documentazione, formazione e ricerca sulla prevenzione e sulla gestione dei disastri e sui processi di ricostruzione materiale e immateriale delle aree colpite, con particolare attenzione alle questioni economiche e sociali, alla pianificazione territoriale e alle questioni sanitarie, basato sui principi della Open Science e su un’infrastruttura tecnologica innovativa per la raccolta, il trattamento e l’analisi dei dati.
Nell’ambito del progetto è stato realizzato un Master in management tecnico-amministrativo post-catastrofe negli enti locali, giunto alla quarta edizione, che ha dato vita al Toolkit Disaster Preparedness, una raccolta di buone e cattive pratiche nella gestione dei disastri, a disposizione di cittadini e istituzioni.
L’incontro pubblico sarà l’occasione per discutere sulle prospettive future del centro e sul suo ruolo nei processi di ricostruzione delle aree colpite da disastri naturali e antropogenici.

Master in management tecnico-amministrativo post-catastrofe negli enti locali

Sito web del Toolkit Disaster Preparedness

Diretta Streaming

Scarica la locandina (42 download )

Rassegna Stampa

Cosa ne pensi di questo contenuto?
[Totale: 0 Medio: 0]